#vivereingiallo
Lettrice fin dall’adolescenza di Nancy Drew e di Agatha Christe, dal 2000 Federica Marchetti ha ufficialmente iniziato il suo “viaggio in giallo”. Così: ha creato la fanzine “Il Gatto Nero”, si è laureata sul néopolar francese con una tesi su Léo Malet,  ha aperto il sito www.ilgattonero.it, ha scritto per siti e riviste di settore, dal 2010 tiene una “rubrica di consigli di lettura” su www.newtuscia.it  ha organizzato e curato le presentazioni di libri di numerosi scrittori, ha partecipato a Caffeina, festival ed eventi, ha realizzato la rassegna “Viterbo in Gialllo”, ha organizzato cene con delitto, ha curato delle antologie e pubblicato vari libri: di televisione (Giallo in TV e La Signora in Giallo), una piccola enciclopedia (Agenda del Giallo), una serie di racconti ambientati a Viterbo (C’è una cavadere in libreria) e un saggio (A proposito di Agatha Christie). Nel 2017 è tornata con un libro ispirato dalla sua tesi di laurea (La Parigi di Léo Malet), con il romanzo prequel dei racconti (Chi ha paura di Agata Cristi?) e con un nuovo club di lettura, A Scuola di Giallo.